La guida più completa di Terme, SPA e Hotel Benessere

Bagno turco




Tipologia: Bagni
Classificazione: Remise en forme
 
La maggior parte degli hotel, centri benessere e terme praticano il bagno turco, trattamento ideale per la cura di stress ansia, ritenzione idrica, reumatismi, insonnia, crampi, cellulite. Il bagno turco prende il nome dalla tradizione orientale di fare bagni di vapore in un vero e proprio rito della pulizia del corpo; il bagno turco è infatti la rielaborazione in ambito arabo della pratica romana delle terme.
Il bagno turco si articola solitamente in tre ambienti a temperatura diversa: si comincia dal più caldo (dove la temperatura è compresa tra i 40 e i 60°), si passa poi ad uno tiepido ed infine ad uno fresco. La percentuale di umidità nell’ambiente caldo raggiunge il 90-95%. Il primo effetto del calore è la dilatazione dei vasi sanguigni, con conseguente miglioramento della circolazione; è necessario fare molta attenzione al tempo massimo di tolleranza al calore, che non deve comunque superare i 20 minuti. Il nostro corpo ci segnala con il pulsare delle tempie che è il momento di uscire per rinfrescarci con una doccia fredda, per poi poter rientrare tranquillamente nel bagno turco.
In ogni caso, prima di sottoporsi al trattamento è necessario effettuare una visita medica, soprattutto per le persone che soffrono di pressione bassa o troppo alta, che hanno problemi cardiovascolari o malattie renali.
È pratica frequente completare il trattamento con dei massaggi, resi più efficaci dal calore e dall’umidità.
INDICATO PER: Stress, dolori reumatici, tensioni muscolari, ritenzione idrica, insonnia e infiammazioni alle vie respiratorie.
 
 

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

 
- Disturbi del sonno  - Esaurimento psico fisico  - Patologie del sistema muscolare  - Patologie del sistema respiratorio  - Patologie del sistema urinario 

HOTEL BENESSERE, TERME E SPA: BAGNO TURCO

 

Facebook