Benesseretermeitalia.com, terme, SPA, benessere

Con Benesseretermeitalia.com è facile trovare
hotel del benessere o terme!

Cerca hotel o terme

Cure termali convenzionate con Servizio Sanitario Nazionale




Tipologia: Centri Specialistici
Classificazione: Trattamenti Curativi
 

Alcuni hotel, centri benessere e terme in Italia offrono cure termali convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale.

Il Servizio Sanitario Nazionale (ASL, INPS e INAIL) concede un unico ciclo di cura ogni anno. Tutti i cittadini possono fruire di un ciclo di cure termali a carico del Servizio Sanitario Nazionale, scegliendo liberamente lo stabilimento termale più indicato e convenzionato”.

Per accedere alle cure termali con la ASL, è sufficiente presentarsi al Centro Termale prescelto, con la richiesta del medico di base (con l’indicazione esatta della patologia e del ciclo di cura, così come indicato nelle pagine specifiche delle singole terapie), ed effettuare il pagamento del Ticket che dal 1° gennaio 2016 è pari a: 3,10 € oppure 55,00 € in base all’età e al reddito.

€ 3,10 (per i bambini fino ai 6 anni non compiuti e gli adulti che hanno compiuto i 65 anni di età con reddito familiare fino a € 36.151,98; pensionati al minimo oltre i 60 anni e disoccupati con reddito familiare inferiore a € 8.263,31; fino a € 11.362,05 con coniuge a carico incrementato di € 516,46 per ciascun figlio a carico; gli inabili per patologia limitatamente alla patologia stessa, gli invalidi con modalità diverse a seconda del tipo e grado di invalidità) 

€ 55,00 – dai 6 ai 64 anni

Esenti totali : gli invalidi civili al 100%, ciechi assoluti, grandi invalidi del lavoro,invalidi di guerra ( in base alla categoria ), invalidi di servizio 1° cat.

 La richiesta del medico di base dovrà essere compilata in ogni sua parte, compreso numero di eventuale esenzione ticket (esenzione per reddito e per patologia).
Il Ciclo di cura dovrà essere effettuato entro 60 giorni dall’inizio della prima cura

E’ bene presentarsi al Centro termale, muniti di carta di identità e codice fiscale.
Le spese di viaggio e di soggiorno sono a carico dell’assistito. Specifica normativa vige per i lavoratori a carico dell'INPS (vedi trattamento Cure termali convenzionate con Servizio Sanitario Nazionale con soggiorno a carico INPS). 

L'elenco delle patologie che possono trovare reale beneficio dalle cure termali secondo quanto stabilito dal decreto del Ministero della Sanità il 15 dicembre 1994, prorogato fino al 31/12/2009 è il seguente:

Malattie reumatiche:
    •    osteoartrosi ed altre forme degenerative;
    •    reumatismi extra articolari.

Malattie delle vie respiratorie:
    •    sindromi rinosinusitiche-bronchiali croniche;
    •    bronchiti croniche semplici o accompagnate a componente ostruttiva (con esclusione dell'asma e dell'enfisema avanzato, complicato da insufficienza respiratoria grave o da cuore polmonare cronico).

Malattie dermatologiche:
    •    psoriasi (esclusa la forma pustolosa, eritrodermica);
    •    eczema e dermatite atopica (escluse le forme acute vescicolari ed essudative);
    •    dermatite seborroica ricorrente.

Malattie ginecologiche:
    •    sclerosi dolorosa del connettivo pelvico di natura cicatriziale e involutiva;
    •    leucorrea persistente da vaginiti croniche aspecifiche o distrofiche.

Malattie O.R.L.:
    •    rinopatia vasomotoria;
    •    faringolaringiti croniche;
    •    sinusiti croniche;
    •    stenosi tubariche;
    •    otiti carattali croniche;
    •    otiti croniche purulente non colesteatomatose.

Malattie dell'apparato urinario:
    •    calcolosi delle vie urinarie e sue recidive.

Malattie vascolari:
    •    postumi di flebopatie di tipo cronico.

Malattie dell'apparato gastroenterico:
    •    dispepsia di origine gastroenterica e biliare;
    •    sindrome dell'intestino irritabile nella varietà con stipsi.

 
 

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

 
- Calcoli 

HOTEL BENESSERE, TERME E SPA: CURE TERMALI CONVENZIONATE CON SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

 

Facebook